Il Blog per chi ama l'Irlanda

Casa vichinga di 1000 anni conservata sotto un supermercato irlandese

Un Lidl di Dublino ha utilizzato pavimenti in vetro in modo che i clienti potessero vedere la casa vichinga di 1000 anni conservata sotto il supermercato.

A Dublino vi è un supermercato Lidl che non è come gli altri, è stato costruito su rovine vichinghe dell’XI secolo, ritrovate durante gli scavi per la fabbricazione del supermercato Lidl inaugurato il 15 ottobre 2020. Le rovine vichinghe possono essere osservate da pavimenti di vetro che sono stati posti sulle rovine sottostanti a conservazione dei reperti archeologici.
Il supermercato di recente apertura, che si trova in Aungier Street, ha messo in mostra la struttura medievale che si ritiene faccia parte di un sobborgo della capitale irlandese Hiberno-norvegese del 1070 d.C.

Vichinghi in Irlanda – antenati iberno-norreni

Casa vichinga di 1000 anni conservata sotto un supermercato irlandese.
Credit: Twitter / @lidl_ireland

I vichinghi scandinavi lasciarono le loro terre d’origine e viaggiarono su barche a vela (drakkar) verso nuove terre tra l’VIII e il XII secolo. Mentre i vichinghi danesi conquistarono l’Inghilterra e gli svedesi i Paesi Baltici, altri approdarono in Irlanda, Islanda e Scozia. I vichingi cosiddetti Hiberno-Norse erano un popolo di origini e cultura miste gaelica e norrena. Sono emersi nell’era vichinga , quando i vichinghi che si stabilirono in Irlanda e in Scozia adottarono la cultura gaelica e si sposarono con i gaelici. I norvegesi-gael hanno dominato gran parte delle regioni del Mare d’ Irlanda e del mare scozzese dal IX al XII secolo. Fondarono il Regno delle Isole (che includeva le Ebridi e l’ Isola di Man ), il Regno di Dublino , la Signoria di Galloway (da cui prende il nome) e una famiglia norreno-gaelica governata per un breve periodo (939-944 d.C.) il Regno di York . La più potente dinastia norvegese-gaelica era l’ Uí Ímair o Casa di Ivar. Nel corso del tempo, i norvegesi-gaeli divennero sempre più gaelicizzati e scomparvero come un gruppo distinto. Tuttavia, hanno lasciato un’influenza duratura, specialmente nell’Isola di Man e nelle Ebridi Esterne , dove la maggior parte dei toponimi sono di origine norvegese-gaelica. Diversi clan scozzesi hanno radici norvegesi-gaeliche, come Clan MacDonald , Clan MacDougall e Clan MacLeod . I guerrieri mercenari d’élite noti come gallowglass ( gallóglaigh ) emersero da questi clan norvegesi-gaelici e divennero una parte importante della guerra irlandese. I cognomi norvegesi-gaelici sopravvivono oggi e includono MacIvor , MacAskill e (Mac) Cotter .

Paul Duffy, il direttore del sito archeologico, ha rilasciato un’intervista alla televisione irlandese RTÉ News parlando appunto della casa vichinga conservata sotto il supermercato ed ha  affermato:

“È una struttura unica per Dublino. Non siamo a conoscenza di nulla di simile in città. Sono sicuro che ha avuto molti scopi: ad esempio come casa, come spazio extra per la famiglia. È una struttura domestica, quindi è molto probabile che qui ci sia stato un sobborgo di dublinesi hiberno-norreni, che erano effettivamente gli antenati dei vichinghi .”

 

 

Credito: Twitter / @ AuroraV75

Ciò che rende ancor più interessante questo supermercato è che in qualche modo hanno ricavato uno spazio museale montando dei display informativi in ​​tutto il negozio. In altre aree del negozio, i clienti possono anche vedere esposti i resti di una scala dell’Aungier Theatre del XVIII secolo e di Longford Street Arches. A causa delle sue piccole dimensioni, è improbabile che l’edificio fosse una casa, ma potrebbe essere stato utilizzato come magazzino per conservare strumenti e materiali artigianali. La maggior parte degli edifici circostanti dell’ XI secolo sono scomparsi da allora, ma le rovine trovate sotto Aungier Street sono riuscite a sopravvivere poiché il terreno sottostante le ha celate e conservate per secoli.

Féach tú go luath

Unisciti a noi:

FACEBOOK: Entra nel nostro clan “VIVIRLANDA.IT” e supporta la nostra  pagina  IRLANDAONTHEROAD.IT con un “mi piace”

INSTAGRAM: IRLANDAONTHEROAD.IT

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Condividi su facebook
Condividi su Facebook
Condividi su telegram
Condividi su Telegram
Condividi su twitter
Condividi su Twitter
Condividi su vk
Condividi su VK
Condividi su linkedin
Condividi su Linkdin
Condividi su pinterest
Condividi su Pinterest