Il Blog per chi ama l'Irlanda

Le migliori band irlandesi di tutti i tempi

Se diamo uno sguardo agli ultimi cinque decenni e facciamo un elenco delle migliori band irlandesi, credo che quelle di ieri e quelle di oggi si intersechino perfettamente.

Nel corso dei secoli l’Irlanda ha regalato al mondo i suoi più grandi artisti, pittori e scrittori. Questo piccolo paese, dalla metà degli anni sessanta, ha anche dato al mondo alcune delle sue migliori band pop e rock di tutti i tempi. L’Irlanda ha anche dato origine al proprio genere di musica popolare: quello del Celtic Rock. Noi nati tra gli anni ’50 e ’60 siamo stati fortunati, poiché siamo entrati in un’epoca rivoluzionaria per i tempi, in cui la musica popolare e il rock and roll erano, come alcuni dicono, al loro apice. Gli Stones, i Beatles, T-Rex e Slade erano tutti in auge avendo ottenuto grandi successi nel periodo in cui eravamo adolescenti.

Qui in Irlanda vi era la consapevolezza di quello che è stato definito il momento cruciale nella storia del rock che si è verificato dall’altra parte dell’Oceano Atlantico, nello stato di New York, in un luogo chiamato Woodstock. Non solo: all’epoca c’era la consapevolezza dei tempi che stavano cambiando molto in fretta. Questo cambiamento è stato maggiormente percepito nella musica beat, nella swinging London e nel Mersey Side del Regno Unito.

Certo è che le preferenze musicali derivano principalmente dal vissuto adolescenziale di ognuno di noi, e come tale si potrebbe fare una classifica personale. Poichè non è questo il mio obiettivo, elencherò le band che hanno fatto la storia in Irlanda.

The Dubliners – Il più famoso gruppo folk irlandese

The Dubliners

Si potrebbe pensare che il gruppo folk irlandese dei Dubliners sia una strana aggiunta a questa lista, in realtà non è così. Nei cinquant’anni in cui si sono esibiti, la band ha suonato in tutto il mondo, è stata ospite all’Ed Sullivan Show negli Stati Uniti, è apparsa a Top Of The Pops in numerose occasioni, ha collaborato con i Pogues e con molti altri artisti. Si può davvero dire che i Dubliners siano stati la band che ha reso popolare la musica folk irlandese non solo in Irlanda ma in tutto il mondo.

Questa band rimasta attiva dal 1962 fino al 2012 venne fondata a Dublino nel 1962 come The Ronnie Drew Ballad Group , dal nome del suo membro fondatore; successivamente si ribattezzarono The Dubliners. La formazione ha visto molti cambiamenti dei membri durante i loro cinquant’anni di carriera, ma il successo del gruppo è stato incentrato sui cantanti Luke Kelly e Ronnie Drew . La band ha ottenuto il successo internazionale con le sue vivaci canzoni popolari irlandesi e le tradizionali ballate di strada . The Dubliners furono determinanti nel diffondere la musica popolare irlandese in Europa, sebbene non raggiunsero del tutto la popolarità di The Clancy Brothers e Tommy Makem negli Stati Uniti. Hanno influenzato molte generazioni di band irlandesi e la loro eredità può ancora oggi essere ascoltata nella musica di artisti come The Pogues, Dropkick Murphys e Flogging Molly .

The Chieftains – Sinonimo di musica tradizionale irlandese

The Chieftains

Il 2019 segna l’inizio del 57° anniversario di The Chieftains. Dal 1962 sono stati sei volte vincitori del Grammy Award e sono stati altamente riconosciuti per aver reinventato la musica tradizionale irlandese su scala contemporanea e internazionale. La loro capacità di trascendere i confini musicali per fondere la tradizione con la musica moderna li ha in particolare acclamati come uno dei gruppi musicali più rinomati e venerati fino ad oggi.

In qualità di ambasciatori culturali, le loro esibizioni sono state collegate a eventi storici fondamentali, come essere stati i primi musicisti occidentali a esibirsi sulla Grande Muraglia cinese, partecipare all’esibizione “The Wall” di Roger Water a Berlino nel 1990 ed essere il primo ensemble a eseguire un concerto al Campidoglio di Washington DC. Nel 2010, le loro collaborazioni sperimentali si sono estese al di fuori del mondo, quando il whistle di Paddy Moloney e il flauto di Matt Molloy hanno viaggiato con l’astronauta della NASA, Cady Coleman, alla stazione spaziale internazionale.

Sebbene il loro primo seguito fosse puramente un pubblico folk, la gamma e la variazione della loro musica e dei musicisti che li accompagnavano catturarono rapidamente un pubblico molto più ampio, elevando il loro status alla somiglianza della loro band irlandese: gli U2.

In Irlanda sono stati coinvolti in molte occasioni importanti, come la visita di Papa Giovanni Paolo II in Irlanda nel 1979 quando si sono esibiti davanti a un pubblico di oltre 1,3 milioni, e nel 2011 come parte della storica visita in Irlanda di Sua Altezza Reale la Regina Elisabetta II. Nel 2012, in occasione del 50° anniversario di The Chieftains, hanno ricevuto il National Concert Hall Lifetime Achievement Award inaugurale in un evento di gala a Filadelfia ospitato dall’American Ireland Fund, in riconoscimento del loro straordinario contributo all’industria musicale in tutto il mondo e alla promozione del meglio della cultura irlandese.

Il gruppo ha continuato a pubblicare dischi di successo per tutti gli anni ’70 e ’80 e il loro lavoro con Van Morrison nel 1988 è sfociato nell’acclamato album Irish Heartbeat . Hanno continuato a collaborare con molti altri famosi musicisti e cantanti tra loro: Luciano Pavarotti , i Rolling Stones , Madonna , Sinéad O’Connor e Roger Daltrey .

De Dannan – La band che prende il nome dalla leggendaria tribù irlandese Tuatha Dé Danann

Un francobollo stampato in Irlanda mostra i De Dannan, Irish Folk Music Group, nel 2008

 

 

 

 

Frankie Gavin

De Dannan (originariamente Dé Danann ) erano un gruppo di musica popolare molto attivo nel panorama irlandese. Agli albori il gruppo venne fondato da Frankie Gavin ( violino ), Alec Finn (chitarra, bouzouki), Johnny “Ringo” McDonagh ( bodhrán ) e Charlie Piggott ( banjo ) come risultato delle sessioni nell’Hughes’s Pub di An Spidéal , nella contea di Galway, con Dolores Keane (voce) successivamente invitata a unirsi alla band. Anche il violinista Mickey Finn (1951-1987) è riconosciuto come membro fondatore.

L’album di debutto del gruppo è stato l’omonimo Dé Danann , prodotto da Dónal Lunny e registrato agli Eamonn Andrews Studios di Dublino nel 1975 e pubblicato su Polydor . All’inizio del 1976, Keane lasciò la band per sposare il polistrumentista John Faulkner, con il quale ha successivamente registrato tre album di musica folk.

Per coprire il posto rimasto vacante da Dolores Keane, i Dé Danann chiamarono Andy Irvine . Irvine però non ha mai registrato completamente alcun album con i De Danann, ma può essere ascoltato in tre brani registrati con la band il 30 aprile 1976, durante un festival folk in Germania. Irvine se ne andò subito dopo a causa di conflitti di programmazione ma propose Johnny Moynihan come suo sostituto, che partecipò alla registrazione del secondo album della band, Selected Jigs Reels & Songs . Questo album conteneva un assolo di bodhrán di McDonagh in “Over The Bog Road” ma non è mai stato pubblicato su CD, a quanto si dice, perché i nastri master sono andati perduti. Moynihan se ne andò nel 1978, sostituito dal cantante e fisarmonicista Tim Lyons; per un breve periodo nel 1978 la band fece un tour con sei componenti: con Moynihan e Lyone.

Insomma questa band ha avuto un tournover tale di musicisti che, dal punto di vista strumentale, Frankie Gavin e Alec Finn furono gli unici membri costanti del gruppo e nel 2003 i membri della band si separarono. A quel punto il nome De Dannan fu protetto da copyright da Alec Finn . Ciò ha comportato una disputa di alto profilo con Frankie Gavin nel 2009, quando quest’ultimo utilizzò il nome De Dannan per la sua band preesistente: gli Hibernian Rhapsody.

NOTE –

  1. Nel 2008 la band originale (Johnny “Ringo” McDonagh, Charlie Piggott, Dolores Keane, Frankie Gavin e Alec Finn) è stata commemorata con un francobollo irlandese da 55 centesimi. Partecipando all’evento ufficiale, Piggott ha detto: “Avendo contribuito alla promozione della musica tradizionale irlandese e come appassionato filatelico, considero sia un onore che un privilegio essere celebrato con un francobollo irlandese”.
  2. Nel 2010 De Da n ann hanno registrato Wonderwaltz , un album con la seguente formazione: Finn (chitarra, bouzouki, chitarra tenore, mandola, armonica a bocca), McDonagh (bodhrán, bones), Eleanor Shanley (voce) , Brian McGrath (banjo, pianoforte, chitarra tenore, mandola), Derek Hickey (fisarmonica) e Mick Conneely (violino, viola, fischietto), con i musicisti ospiti Cian Finn (cori) e Trevor Hutchinson (contrabbasso).
  3. Dal 2012 i De Da nn an si esibiscono come una band di 5 elementi, registrando Jigs, Reels & Rock n ‘Roll , un album con la formazione composta da Gavin (violino, flauto, tin whistle), Damien Mullane (fisarmonica), Eric Cunningham (percussioni, flauti, tin whistle), Mike Galvin (bouzouki, chitarra) e Michelle Lally (voce).

Clannad – La band irlandese più famosa del Donegal

The Clannad

Questa band, composta interamente da componenti della stessa famiglia a cui appartiene la altrettanto famosa Enya,  si formò nel 1970 a Gweedore , nella contea di Donegal dai fratelli Ciarán, Pól e Moya Brennan e dai loro zii gemelli Noel e Pádraig Duggan. Adottarono vari stili musicali nel corso della loro storia, tra cui folk , folk rock , musica tradizionale irlandese , celtica e new-age , spesso incorporando elementi di smooth jazz e canto gregoriano.

Inizialmente conosciuti come Clann come Dobhar , hanno abbreviato il loro nome in Clannad nel 1973 dopo aver vinto il Letterkenny Folk Festival con la canzone “Liza”. Nel 1979, pubblicarono tre album e completarono un tour di successo negli Stati Uniti. Dal 1980 al 1982, hanno coooperato con sei pezzi con la sorella/nipote Enya Brennan su tastiere e voce aggiuntive, prima che lei lasciasse il gruppo per intraprendere la carriera da solista. Più tardi, nel 1982, i Clannad guadagnarono l’attenzione internazionale con il loro singolo “Theme from Harry’s Game“, che divenne una delle prime cinque hit in Irlanda e nel Regno Unito. La canzone è stata inclusa in Magical Ring (1983), che è stata accolta con molto successo. Hanno sperimentato suoni più new-age e influenzati dal pop negli anni ’80 e ’90, come evidente su Macalla (1985) e Anam (1990). Questa transizione alla fine avrebbe definito il loro suono quasi esclusivamente “celtico”, rendendoli innovatori di quel genere. Dopo Landmarks (1997), la band si prese una pausa per perseguire progetti solisti, riunendosi solo 10 anni dopo nel 2007 con Moya, Ciarán, Noel e Pádraig che hanno completato un tour mondiale nel 2008. Nel 2013, Pól si è riunito e hanno pubblicato “Nádúr , il loro primo album in studio in quindici anni. Pádraig Duggan morì nel 2016, lasciando il gruppo proprio nel momento in cui avrebbero dovuto intraprendere i tours d’addio. Lo scioglimento della band era previsto nel 2020 .

I Clannad hanno vinto numerosi premi nel corso della loro carriera, tra cui un Grammy Award , un BAFTA , un Ivor Novello Award e un Billboard Music Award . Hanno registrato in sei lingue diverse e hanno piazzato otto album nella top 10 del Regno Unito. Sono ampiamente considerati come una band che ha portato la musica irlandese e la lingua irlandese a un pubblico più ampio, spesso ottenendo più popolarità all’estero che nella loro nativa Irlanda.

The Corrs – Una band irlandese con un tocco pop-rock

The Corrs

Combinare i temi musicali tradizionali irlandesi con il pop-rock non è mai stato facile, ma un gruppo di fratelli della contea di Louth ci è riuscito con stile e con grande successo. Dalla loro formazione nel 1990, i Corrs hanno pubblicato sette album in studio ed hanno venduto quaranta milioni di copie in tutto il mondo insieme a numerosi singoli.

Due dei quali, Talk On Corners e Forgiven Not Forgotten, sono stati contemporaneamente numero uno e due nelle classifiche del Regno Unito, uno dei pochi gruppi ad aver mai raggiunto questo obiettivo. Sono senza dubbio una delle migliori band pop irlandesi.

U2 – Con oltre 170 milioni di dischi venduti in tutto il mondo è la band irlandese più conosciuta al mondo

U2

Gli U2 sono un gruppo rock irlandese di Dublino, formatosi nel 1976. Il gruppo è composto da Bono (voce solista e chitarra ritmica), Edge (chitarra solista, tastiere e cori), Adam Clayton (basso) e Larry Mullen Jr . (batteria e percussioni). Inizialmente radicato nel post-punk , lo stile musicale degli U2 si è evoluto nel corso della loro carriera, pur mantenendo una qualità anthemic costruita sulla voce espressiva di Bono e sulle trame di chitarra basate sugli effetti di Edge. I loro testi, spesso impreziositi da immagini spirituali, si concentrano su temi personali e sociopolitici. Famosi per le loro esibizioni dal vivo, il gruppo ha organizzato diversi tour ambiziosi ed elaborati nel corso della loro carriera.

La band si formò quando tutti i componenti erano adolescenti e frequentavano la Mount Temple Comprehensive School. Allora avevano una competenza musicale limitata, studiarono molto per migliorare le loro qualità e nel giro di quattro anni firmarono con la Island Records e pubblicarono il loro album di debutto, Boy (1980). Lavori successivi come il loro primo album che divenne il numero uno nel Regno Unito, War (1983), e i singoli “Sunday Bloody Sunday” e “Pride (In the Name of Love)” hanno contribuito a stabilire la reputazione degli U2 come gruppo politicamente e socialmente consapevole. Verso la metà degli anni ’80, erano diventati famosi in tutto il mondo per i loro spettacoli dal vivo, evidenziati dalla loro performance al Live Aid nel 1985. Il quinto album del gruppo, The Joshua Tree (1987), li rese superstar internazionali e fu il loro più grande successo critico e commerciale. In cima alle classifiche musicali di tutto il mondo, la band ha prodotto i loro unici singoli numero uno negli Stati Uniti fino ad oggi: “With or Without You” e “I Still Haven’t Found What I’m Looking For”.

Di fronte alla stagnazione creativa e al contraccolpo dopo il loro documentario / doppio album, Rattle and Hum (1988), gli U2 si reinventarono negli anni ’90 attraverso una nuova direzione musicale e un’immagine pubblica. Ciò li ha spinti di nuovo alla ribalta e al successo che da allora sta perdurando a tutt’oggi.

Gli U2 hanno pubblicato 14 album in studio ed è la band che ha ottenuto il maggior numero di dischi venduti al mondo, circa 150-170 milioni. Hanno vinto 22 Grammy Awards, più di qualsiasi altra band, e nel 2005 sono stati inseriti nella Rock and Roll Hall of Fame. Rolling Stone ha classificato gli U2 al numero 22 nella lista dei “100 più grandi artisti di tutti i tempi” . Nel corso della loro carriera, come band e come individui, hanno condotto campagne per i diritti umani e cause di giustizia sociale, tra cui Amnesty International , Jubilee 2000 , THE ONE /Campagne DATA , Product Red , War Child e Music Rising .

The Pogues – Cantanti della più famosa canzone di Natale irlandese

The Pogues

Dalla sua uscita nel 1987, il singolo di The Pogues Fairytale of New York è diventato sinonimo delle festività natalizie. Quella canzone in particolare, che stranamente non è mai arrivata al primo posto nel Regno Unito, ha venduto 1.217.112 copie nel Regno Unito, con ulteriori 249.626 vendite equivalenti in streaming, per un totale di 1.466.737 vendite combinate. Il frontman dei Pogues, Shane MacGowan, è uno dei cantautori più prolifici e talentuosi d’Irlanda, un moderno Brendan Behan, scrittore irlandese che MacGowan ha spesso definito una delle sue più grandi influenze. MacGowen e i Pogues hanno appreso quella straordinaria abilità irlandese di esprimere con significato profondo non facili riflessioni filosofiche, che hanno poi messo nei loro testi e loro musica,  ricordandosi di riflettere con orgoglio patriottico il loro paese.

The Cranberries – La band irlandese più famosa di Limerick

The Cranberries

I Cranberries si formarono a Limerick nel 1989 dall’allora cantante Niall Quinn, dal chitarrista Noel Hogan , dal bassista Mike Hogan e dal batterista Fergal Lawler. Quinn venne sostituito come cantante principale da Dolores O’Riordan nel 1990. Un rock alternativo con influenze post-punk mescolate con un po’ di musica folk irlandese ha assicurato il successo internazionale della band con l’uscita del loro primo album, Everybody Else Is Doing It, So Why Can’t We? La band si è ufficialmente classificata come gruppo rock alternativo , ma ha incorporato nelle loro sonorità aspetti di indie pop, post-punk , folk rock e pop rock . Nei primi cinque anni della loro carriera hanno prodotto circa una ventina di album, poi si presero una pausa di sei anni per tornare sul palcoscenico all’inizio del 2009 con un tour in Nord America seguito da spettacoli in America Latina ed Europa. Da quel momento hanno continuato a mietere successi fino al decesso di Dolores O’Riordan avvenuto il 15 gennaio 2018: venne trovata morta per annegamento in una stanza d’albergo di Londra. Era recentemente arrivata a Londra per una sessione di mixaggio in studio sul suo album DARK e per discutere dell’ultimo album della band con l’etichetta discografica BMG . Nel settembre 2018 i Cranberries dichiararono pubblicamente che non avrebbero continuato come band; il loro ultimo album, In the End , è stato pubblicato nell’aprile 2019 e successivamente si sciolsero.  Noel Hogan dichiarò: “I Cranberries eravamo noi quattro. Non vogliamo farlo senza Dolores.”

Thin Lizzy (Lucertola Magra) – Una band hard rock di Dublino

Thin Lizzy

I Thin Lizzy sono un gruppo hard rock formatosi a Dublino , in Irlanda, nel 1969. Due dei membri fondatori, il batterista Brian Downey e il bassista e cantante Phil Lynott , si sono incontrati mentre erano ancora a scuola. Lynott ha guidato il gruppo per tutta la loro carriera discografica di dodici album in studio, scrivendo la maggior parte del materiale. I singoli ” Whiskey in the Jar ” (una ballata tradizionale irlandese), ” The Boys Are Back in Town ” e ” Waiting for an Alibi ” erano successi internazionali. Dopo la morte di Lynott nel 1986, nel corso degli anni emersero varie incarnazioni della band basate inizialmente sui chitarristi Scott Gorham e John Sykes, anche se Sykes lasciò la band nel 2009. Gorham poi continuò con una nuova formazione che includeva Downey.
Lynott, il leader de facto dei Thin Lizzy , è stato compositore o co-compositore di quasi tutte le canzoni della band e il primo irlandese di colore a raggiungere il successo commerciale nel campo della musica rock. I Thin Lizzy hanno caratterizzato diversi chitarristi nel corso della loro storia, con Downey e Lynott come sezione ritmica , alla batteria e al basso. Oltre ad essere multirazziale, la band ha attirato i suoi primi membri non solo da entrambi i lati del confine irlandese, ma anche dalle comunità cattolica e protestante durante The Troubles . La loro musica riflette una vasta gamma di influenze, tra cui blues , musica soul , rock psichedelico e tradizionaleMusica folk irlandese , ma generalmente è classificata come hard rock o talvolta heavy metal . La rivista Rolling Stone descrive la band come distintamente hard rock, “molto diversa dal raglio metal pack della metà degli anni ’70”.

Il critico di “AllMusic” John Dougan ha scritto che “In qualità di forza creativa della band, Lynott era uno scrittore più perspicace e intelligente di molti dei suoi simili, preferendo drammi di amore e odio della classe operaia influenzati da Bob Dylan , Bruce Springsteen , e praticamente tutta la tradizione letteraria irlandese “.

Nel 2012, Gorham e Downey decisero di non registrare nuovo materiale come Thin Lizzy così una nuova band, i Black Star Riders, fu formata per tour e produrre nuove uscite come il loro album di debutto All Hell Breaks Loose . I Thin Lizzy hanno in programma di riunirsi per concerti occasionali.

The Boomtown Rats – Un gruppo rock irlandese di Dublino

The Boomtown Rats

Sono pochissime le band irlandesi che possono rivendicare la fama suonando dal vivo per un pubblico globale di 1,9 miliardi di persone. Ma i Boomtown Rats possono! Suonarono al Live Aid, concerto di beneficenza in doppia sede tenuto il 13 luglio 1985, un evento organizzato dal frontman della band Bob Geldof.
Gli album pubblicati nel corso degli anni: The Boomtown Rats, A Tonic for the Troops, The Fine Art of Surfacing, Mondo Bongo, V Deep e In the Long Grass, hanno raggiunto il successo internazionale e contenevano molti successi come Lookin ‘After No.1, Mary of the 4th Form, She’s So Modern, Like Clockwork, Rat Trap e I Don’t Like Mondays erano classici e mostravano appieno il talento lunatico di Geldof.

Horslips – I rocker celtici

The Horslips

Per essere tecnicamente corretti, il rock celtico è un miscuglio della musica tradizionale di Irlanda, Scozia , Galles e Bretagna. Ma una band irlandese che si è formata nei primi anni settanta ha portato il genere a un livello popolare e riconosciuto in tutto il mondo. Ballate, jigs e reels tradizionali sono stati rivitalizzati per sempre dagli Horslips e dalla loro aggiunta di strumentazione rock elettrico al violino e al bodhrán più tradizionali. L’entusiasmo che sprigionò il loro primo album Happy To Meet, Sorry To Part, ha superato i confini irlandesi, approdando in tutto il mondo.

Féach tú go luath

Unisciti a noi:

FACEBOOK: Entra nel nostro clan “VIVIRLANDA.IT” e supporta la nostra  pagina  IRLANDAONTHEROAD.IT con un “mi piace”

INSTAGRAM: IRLANDAONTHEROAD.IT

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Condividi su facebook
Condividi su Facebook
Condividi su telegram
Condividi su Telegram
Condividi su twitter
Condividi su Twitter
Condividi su vk
Condividi su VK
Condividi su linkedin
Condividi su Linkdin
Condividi su pinterest
Condividi su Pinterest